Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_istanbul

8° Appuntamento con il Cinema Italiano, Inaugurazione

Data:

24/11/2017


8° Appuntamento con il Cinema Italiano, Inaugurazione

Alza il sipario per la sua ottava edizione l’Appuntamento con il Cinema Italiano, importante e consolidata rassegna nel calendario culturale di Istanbul, che con una selezione dei film più premiati nei maggiori festival internazionali e tutti di recente produzione presenta le più significative novità del panorama cinematografico italiano. L’evento è organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura, in collaborazione con Cinecittà Luce.
Il festival rappresenta un’opportunità unica per conoscere la produzione cinematografica italiana più recente, percorsa da una nuova vitalità creativa e dotata di un prezioso talento narrativo ed espressivo. Il Cinema Italiano, anche quest’anno, ci accompagna alla scoperta di un universo animato da personaggi indimenticabili, racconta l’umanità che ci circonda, con uno sguardo sempre originale e penetrante. L’ottava edizione dell’Appuntamento con il Cinema Italiano si inaugura il 24 novembre alle ore 20:00 con la première del film Il colore nascosto delle cose, per la regia di Silvio Soldini, presentato fuori concorso all’ultimo Festival di Venezia, con Valeria Golino alle prese con l’impegnativo ruolo di una donna non vedente.
La storia è quella di Teo (Adriano Giannini), pubblicitario farfallone che conosce una osteopata non vedente, Emma (Valeria Golino) e se ne innamora. Teo è un uomo in fuga. Dal suo passato, dalla famiglia di origine, dai letti delle donne con cui passa la notte e da cui scivola fuori alle prime luci del giorno, dalle responsabilità. Il lavoro è l’unica cosa che veramente ama, fa il creativo per un’agenzia pubblicitaria e non stacca mai. Emma ha perso la vista a sedici anni, ma non ha lasciato che la sua vita precipitasse nel buio. O meglio, l’ha riacchiappata al volo, ha fatto a pugni con il suo handicap e l’ha accettato con la consapevolezza che ogni giorno è una battaglia. Fa l’osteopata e gira per la città col suo bastone bianco, autonoma e decisa. Si è da poco separata dal marito e Teo, brillante e scanzonato, sembra la persona giusta con cui concedersi una distrazione. Per Teo invece, tutto nasce per gioco e per scommessa, Emma è diversa da tutte le donne da lui incontrate finora ed è attratto e impaurito dal suo mondo. La loro unione salverà entrambi e permetterà a lui di riconciliarsi con i traumi del passato, ampliando metaforicamente il suo campo visivo. Dalla scelta coraggiosa, ne esce una commedia sentimentale su un tema importante con una bravissima Valeria Golino.
Buona visione a tutti!

Tutte le proieizioni saranno in V.O. con sottotitoli in turco.
L’ingresso in sala sarà consentito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Informazioni

Data: Ven 24 Nov 2017

Orario: Dalle 19:00 alle 22:00

Organizzato da : IIC Istanbul

In collaborazione con : Istituto Luce Cinecittà

Ingresso : Libero


Luogo:

Sala teatro Casa d'Italia

1310